Risparmia sui prezzi benzina con le Carte carburante:

Perchè utilizzarle e perché convengono!

Le carte carburante sono un modo intelligente e semplice per permettere all’azienda di detrarre dalle tasse l’iva del prezzo benzina in base alle percentuali consentite dalle normative fiscali vigenti

Detrazione e deducibilità IVA

Quando si effettua un rifornimento, si paga direttamente con la carta carburante intestata al titolare della società o alla partita IVA, senza dover attendere l’emissione della fattura e non perdendo tempo. Alla fine del mese arriva la fattura che comprende tutti gli esborsi, senza il rischio di perdere scontrini o ricevute. Attualmente, la normativa prevede che la deducibilità e la detrazione dell’IVA siano totali nel caso di società e ditte individuali per autocarri a partire dai 35 quintali e per veicoli strumentali all’attività svolta. In tutti gli altri casi la detrazione dell’IVA è al 40%. Agenti e rappresentanti di commercio usufruiscono di una deducibilità dell’80%. Se il veicolo è affidato ad un dipendente la percentuale scende al 70%. Mentre per liberi professionisti e ditte individuali è solo del 20%.

Approfitta dei migliori prezzi benzina nelle pompe bianche con la carta carburante multimarca

Dal primo gennaio 2019, è stata abolita la vecchia scheda carburante. La nuova legge stabilisce che per poter detrarre dalle tasse il costo del carburante è necessario che il pagamento avvenga con una forma tracciabile. L’uso dei contanti non è vietato, ma si perdono le detrazioni. Multimarca o universali, oppure monomarca, la carta carburante può prevedere sconti sul carburante in certi distributori abilitati e garantisce spese aziendali sempre sotto controllo, nonché rappresentano un piccolo aiuto per l’ambiente grazie ad una più efficiente e pratica conservazione dei documenti digitalizzati. Tra le più conosciute abbiamo le multimarca UTA e DKV, le monomarche “Cartissima Q8” e di ENI o la prepagata Soldo Drive che permette di fare il pieno di benzina ovunque vuoi, incluse le pompe bianche.

Tipologie disponibili di carte carburante

Attualmente, esistono due tipologie di carte carburante: una che può essere considerata come una carta prepagata, poiché consente di pagare fino al raggiungimento dell’ammontare stabilito a priori. Una carta di debito che effettua l’addebito direttamente sul conto corrente dell’azienda e con pagamento posticipato. Se sei interessato anche tu a risparmiare sui prezzi benzina e non hai ancora la tua carta carburante, chiamaci per una consulenza gratuita, o vai su: www.cartacarburante.it