Innovazione tecnologica: investire oggi guardando a domani

L’esatta consapevolezza delle difficoltà di questo periodo porta a riflettere intensamente su come trovare una soluzione affidabile e scalabile per tornare a correre come prima. Le circostanze per reagire sono passate, ora è il momento di agire in ottica futura e l’innovazione tecnologica può essere la soluzione.

Perché parlare di innovazione tecnologica per le imprese:

Da sempre la tecnologia rivoluziona, modifica ed innova la realtà circostante: è la manifestazione dell’ingegno dell’uomo, applicato a specifiche esigenze. Dall’invenzione della ruota fino alla creazione di Internet, le nuove invenzioni tecnologiche hanno prodotto una rottura con il passato proiettando il presente (o l’umanità) verso il futuro.

È azzardato chiedersi in che modo la tecnologia potrà supportare le persone, le imprese, le associazioni, le multinazionali e gli Stati ad affrontare le sfide legate a questo periodo storico, fortemente segnato dal Covid?

Non si tratta di trovare il modo più veloce per risanare la situazione economica del proprio business, ma di cogliere le opportunità a lungo termine, affrontando le sfide presenti e future con gli strumenti più adatti.

È azzardato, quindi, domandarsi in che modo e con quali strumenti sia possibile trarre vantaggio all’interno del mercato nonostante i profondi cambiamenti che stanno avvenendo e le insicurezze che i cambiamenti stessi comportano?

Oppure è folle non chiedersi quali possano essere le soluzioni per affrontarlo e per vincerlo?

Tecnologia come vantaggio competitivo:

Sotto quest’ottica, occorre valutare la tecnologia in tutti i suoi aspetti: sia come beneficio per la collettività sia come strumento applicativo in grado di agevolare determinati processi. Ossia, in che modo la tecnologia permetta di sviluppare nuovi modi di lavorare, di imparare e, più in generale, di vivere.

Data questa premessa, prima di capire in che modo utilizzare una specifica tecnologia per trarne beneficio, è necessario capire perché proprio quella tecnologia possa essere utile. Se non si capisce la teoria che sta alla base dell’utilizzo di una determinata tecnologia, è come voler guidare una macchina senza aver appresso effettivamente come accenderla e come inserire o scalare le marce. Si ha uno strumento potentissimo, ma non si sa come sfruttarlo al massimo.

Le imprese, quindi, devono prima identificare le reali aree che necessitano di una rivoluzione tecnologica interna, valutando i punti di debolezza che possono essere convertiti in punti di forza grazie all’innovazione tecnologica. Solo dopo un’attenta analisi interna, è possibile rivolgersi al mercato alla ricerca di una soluzione tecnologica specifica.

In questo modo la tecnologia diventa la risposta adatta per migliorare gli strumenti a disposizione di un’azienda, con cui ottimizzare l’impiego delle proprie risorse e per soddisfare le richieste della domanda di mercato. Nella considerazione appena espressa risiede la definizione di vantaggio competitivo perché uno dei principali modi per godere di un vantaggio competitivo è legato alla capacità di differenziarsi.

Differenziarsi con l’innovazione tecnologica per difendersi e per attaccare la concorrenza

Lo studio e l’impiego di una determinata tecnologia, scelta per innovare le risorse e gli strumenti interni all’azienda e, conseguentemente, per soddisfare in maniera distintiva le richieste dei propri clienti, permette di differenziarsi.

È bene precisare, però, che per differenziare la propria offerta non si deve solo investire in innovazioni tecnologiche. Le vie per differenziarsi sono diverse, tuttavia in questo caso l’innovazione tecnologica è la leva da considerare per uscire da questo periodo oltremodo complicato.

Le aziende per potere usufruire di un determinato vantaggio competitivo devono mostrarsi abili e pronte a reagire ai cambiamenti esterni – come possono essere le conseguenze legate al Covid – e a cambiamenti interni – come l’obsolescenza delle risorse o degli strumenti a disposizione. Per questo l’introduzione di nuove tecnologie e di nuovi strumenti permette di risolvere i problemi interni e di affrontare i cambiamenti esterni.

Chi riesce a coglierne l’importanza, compromette l’attività dei concorrenti e difende la propria.

L’innovazione tecnologica che digitalizza l’imprese

Il settore della tecnologia, come qualsiasi altro settore, è fortemente orientato ad identificare, analizzare e soddisfare le specifiche esigenze dei propri clienti. Le soluzioni che verranno offerte sia per la loro natura sia per il modo in cui verranno concepite e commercializzate, saranno spiccatamente volte ai reali bisogni che i clienti stanno affrontando, soprattutto in ottica di innovazione digitale.

L’esperienza che abbiamo maturato, grazie a collaborazioni con aziende leader nei rispettivi settori – tra cui Europcar, Antevenio, Soldo, Clickutility, Caffè Vergnano, CosaPorto – ci ha permesso di constatare un netto cambiamento da parte delle aziende stesse nel modo in cui viene concepito l’ambiente lavorativo in tutte le sue sfaccettature e nel modo in cui vengono percepite le prospettive future.

Cavalcando l’onda della digitalizzazione, forzata dalla minaccia della pandemia, le aziende stanno sviluppando soluzioni che rendano la digitalizzazione non un fenomeno isolato, ma un elemento cardine principalmente della nostra realtà lavorativa.

In quest’ottica i principali ambiti di interesse – inerenti essenzialmente alle innovazioni digitali – sono:

Se ti è piaciuto l'articolo e vuoi condividerlo su i tuoi social clicca sulle icone in basso: