I vantaggi di elettrificare la flotta aziendale secondo Toyota

proace city electric toyota

Riduci l’impatto ambientale del tuo business con il Toyota Proace
City Electric

Il futuro della mobilità business è elettrico. I vantaggi fiscali, i minori di costi di manutenzione e l’aumento di una sensibilità verso la sostenibilità stanno tirando il mercato verso auto e veicoli commerciali ibridi o full electric. Toyota, pioniere in questo campo, ha varie proposte per i business che vogliono elettrificare la propria flotta a partire dal nuovo PROACE CITY Electric.

Leggi l’intervista completa a Ennio Liberali, Fleet, Toyota Professional e Remarketing Senior Manager. Scopri tutta la gamma Elettrica!

Richiedi un preventivo per il PROACE CITY Electric.

Indice

1) Elettrificazione: a che punto è la richiesta del mondo b2b di queste auto e dei relativi servizi?

La sensibilità sul tema dell’elettrificazione sta aumentando di giorno in giorno. Non ci sono solo vantaggi fiscali e minori costi di esercizio, ma anche una presa di coscienza collettiva: ognuno deve fare la sua parte nel processo di decarbonizzazione e nella riduzione dell’impatto ambientale delle aziende.

In questo il mercato ci riconosce come pionieri, con la nostra tecnologia Full Hybrid Electric giunta ormai alla quarta generazione dopo la sua introduzione nel 1997, affiancata poi negli anni dal Plug-In Hybrid – prima su Prius e più recentemente anche su RAV4 -, dal Fuel Cell a idrogeno con la Mirai e dal Full Electric con bZ4X, la prima Toyota nata per essere 100% elettrica.

2) Entro il 2030 l’Europa vuole azzerare le sue emissioni e la mobilità è sicuramente tra i settori più colpiti. In che modo la strategia business di Toyota si sta evolvendo?

Il nostro approccio al mercato è sempre stato e continuerà ad essere multi-tecnologico. La strategia “Beyond Zero” incarna la nostra ambizione di assicurare la migliore opzione di mobilità possibile per tutti, la soluzione giusta nel momento giusto, con modelli a basso impatto ambientale, rendendo la mobilità accessibile a chiunque.

Prevediamo che al 2030 la nostra gamma sarà al 100% elettrificata e che il 50% delle vendite sarà rappresentato da veicoli ad emissioni zero.

3) Quali sono i vantaggi per le aziende che decidono di elettrificare il proprio parco mezzi? Quali sono le proposte Toyota per quanto riguarda i veicoli commerciali elettrici?

Sicuramente una flotta elettrificata aiuta a rendere più sostenibili dal punto di vista ecologico le operazioni aziendali. Senza dimenticare un risparmio in termini di carburante e manutenzione del parco mezzi.

La nostra offerta di commerciali elettrici spazia dal nuovo arrivato, il compatto PROACE CITY, fino al nostro modello di medie dimensioni PROACE. Entrambi sono disponibili sia in versione furgone che trasporto persone, e possono essere configurati in base alle proprie esigenze grazie alle combinazioni di lunghezze e posti passeggeri.

4) Small Van Toyota Proace City Electric: quali sono i suoi punti di forza e come si differenzia dai competitor?

Il Proace City Electric è disponibile nella versione trasporto merci e nella versione trasporto persone 5 e 7 posti, con un’autonomia da best in class nel mercato degli LCV compatti: fino a 250km WLTP con una carica.

La versione Elettrica non ha nessun compromesso in termini di volumetria di carico rispetto alla versione a motorizzazione convenzionale ed è anch’essa coperta da garanzia Toyota Relax fino a 10 anni e 8 anni sulla batteria elettrica. Inoltre, già dalle versioni d’ingresso, offriamo di serie il nostro pacchetto di sistemi di sicurezza Toyota Safety Sense.

5) Autonomia e modalità di ricarica dello Small Van elettrico Toyota Proace City Electric. Come può far superare l’ansia da ricarica degli imprenditori?

Tutti i PROACE CITY Electric sono dotati di On Board Charger da 11 kW, il che consente una ricarica con corrente alternata in sole 4,5 ore. A bordo troviamo inoltre una presa CCS Combo per ricarica in corrente continua fino a 150 kW. In quel caso abbiamo la possibilità di ricaricare completamente le batterie in soli 30 minuti, il che garantisce una continuità dell’utilizzo del mezzo senza precedenti.

Se ti è piaciuto l'articolo e vuoi condividerlo su i tuoi social clicca sulle icone in basso: